RINGRAZIAMENTO DEL VESCOVO al termine del mandato triennale ai collaboratori in vari ambiti della Diocesi

Vescovo Mario MeiniFiesole, 24 agosto 2017

Agli Ufficiali della Cancelleria e dell’Archivio Diocesano,

Al Rettore e ai superiori del Seminario vescovile,

Ai Delegati vescovili,

Ai Vicari Foranei,

Ai membri del Consiglio Pastorale Diocesano,

Ai responsabili e ai collaboratori degli Uffici pastorali diocesani.

 

Con il prossimo 31 agosto giunge a termine il mandato triennale che generosamente avevate accolto il 1 settembre del 2014.

È mio desiderio ringraziarvi del prezioso apporto che in questo triennio avete offerto a me come vescovo e soprattutto all’intera comunità diocesana.

Può darsi che, al termine del mandato, ciascuno possa dire a se stesso e agli altri che forse avrebbe potuto fare di più e di meglio. È segno di onestà riconoscere che siamo limitati. Ma è ancora più doveroso riconoscere il bene che ciascuno ha seminato e il percorso che, insieme, è stato compiuto. Dio ve ne renda merito.

Desidero ringraziarvi tutti insieme perché ci siamo impegnati a “camminare insieme”. Abbiamo avviato un percorso di “Sinodo aperto”, che ci ha coinvolto e che ci appassiona. Molto di questo cammino è un vostro merito,  frutto del vostro consiglio e della vostra fatica. Il Signore si è servito di voi per servire la nostra Chiesa: l’ha guidata, in modo sinodale, sui sentieri della gente per recare l’annuncio del Vangelo e per testimoniare la forza sempre nuova dell’amore.

Desidero ringraziare ciascuno personalmente, perché l’impegno comunitario è frutto dell’impegno offerto da ciascuno. Ognuno ha messo in atto quanto le proprie possibilità gli hanno permesso. Nell’assiduità alle riunioni collegiali e nelle attività dei singoli settori sono apparse differenze di intensità e di ritmi, secondo le diverse esigenze di ciascun incarico e le concrete possibilità di ciascuna persona. A tutti giunga il medesimo pensiero grato e per tutti salga al Signore la preghiera riconoscente.

Si unisce al ringraziamento il Vicario Generale, che in modo costante condivide con me le speranze e le fatiche nella guida della diocesi, le gioie e le preoccupazioni nella cura delle persone.

Nei prossimi giorni saranno rese pubbliche le nomine dei nuovi incaricati, con varie riconferme e varie novità. Chiedo a tutti di accompagnarci sempre con la preghiera. I servizi nella Chiesa hanno una durata nel tempo, ma la preghiera per tutta la comunità cristiana non viene mai a scadere.

A tutti auguro pace e luce dal Signore Gesù Cristo nella santa Chiesa,

+ Mario Meini

vescovo di Fiesole